Logo8.gif (19488 byte)

Sfoglia
Finanza & Fisco

getacro.gif (1090 byte)
Scarica il Reader di Acrobat

 

scheda_sfo.GIF (418 byte)

Archivio riviste

cop2.jpg (3253 byte)

V
scheda_cont.gif (1099 byte)

   I commenti
   La legislazione
   La prassi
   La giurisprudenza
  
  

scheda_prod.gif (1178 byte)

Dossier  e   Raccoglitori

Indice in CD-Rom

scheda_que.gif (1136 byte)

roberto5.jpg (18643 byte)

scheda_mul.gif (1157 byte)

La rivista in CD-Rom

scheda_archivio.gif (1092 byte)

Archivio
e ricerca nel Web

scheda.jpg (995 byte)

Abbonarsi a F&F

Contattateci

Link utili


schedand.jpg (1303 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)

 

 

Il Sommario del settimanale n. 44 del 2010

*ATTENZIONE: gli articoli di questo numero della rivista
sono consultabili solo dagli abbonati registrati

bottone.gif (698 byte) Clicca qui per estendere il tuo abbonamento "Anteprima on line"
   gratis per gli abbonati a "Finanza & Fisco". REGISTRATI SUBITO!

 

   
 

file PDF Al via il "graduale" obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA su clienti e fornitori di Carla Pappalardo

 

 

   
 

file PDF Le modifiche al regime tributario delle imposte indirette per il leasing immobiliare di Raffaele Pellino

 

 

   
 

file PDF L'amministrazione nelle società a responsabilità limitata e relativi compensi agli amministratori di Marco Orlandi

 

 

   
 

file PDF Deducibilità dei compensi agli amministratori: l'inerenza come un limite qualitativo e non quantitativo, l'assenza di vantaggi fiscali e la necessità di un'apposita deliberazione assembleare nella recente giurisprudenza di legittimità di Alvise Bullo e Lia Paggi

file PDF Deducibili i compensi erogati agli amministratori di società di capitali solo se determinati con delibera assembleare precedente alla corresponsione — Commissione Tributaria Provinciale di Reggio Emilia - Sezione I - Sentenza n. 186 del 18 ottobre 2010: «SOCIETÀ - Di capitali - Bilancio - Approvazione - Inclusione in bilancio della posta relativa ai compensi degli amministratori - Approvazione del bilancio - Ratifica della determinazione di compensi - Delibera implicita in quella di approvazione del bilancio - Non possibilità - Esplicita delibera assembleare di determinazione dei compensi antecedente alla loro corresponsione - Necessità - Conseguenze - Nullità degli atti di autodeterminazione dei compensi da parte degli amministratori in mancanza di previa specifica deliberazione dell'assemblea - Delibera successiva alla corresponsione - Irrilevanza • IRES (Imposta sul reddito delle società) - Società di capitali - Società a responsabilità limitata - Redditi di impresa - Base imponibile - Componenti negativi - Compensi agli amministratori - Compenso all'organo amministrativo - Mancata esplicita delibera assembleare di determinazione dei compensi antecedente alla loro corresponsione - Conseguenze - Indeducibilità per nullità degli atti di autodeterminazione - Artt. 60, 95 e 109, del DPR 22/12/1986, n. 917»

 

 

   
 

file PDF Senza simulazione o artifizio, il contribuente ha il diritto di scegliere la forma di conduzione degli affari che gli consente di limitare il prelievo IVA   

Corte di Giustizia CE - Sezione III - Sentenza del 22 dicembre 2010, Causa C-277/09: «IVA (Imposta sul valore aggiunto) - Direttiva IVA - Regime delle detrazioni - Diritto alla detrazione dell'IVA - Negazione per abuso del diritto - Configurabilità - Condizioni e presupposti - Unico scopo delle operazioni - Ottenimento di un vantaggio fiscale - Fondamento - Minor prelievo fiscale a causa di divergenze tra i regimi fiscali di due Stati membri - Configurabilità di un pratica abusiva - Esclusione - Caso di specie - Acquisti di veicoli e utilizzazione per operazioni di leasing effettuati nell'ambito di normali scambi commerciali - Art. 17, della sesta direttiva del Consiglio 17 maggio 1977, 77/388/CEE - Artt. 167 e 168, della Direttiva 2006/112/CE del 28/11/2006 - Normativa interna di riferimento - Art. 19, del DPR 26/10/1972, n. 633»

 

 

 


file PDF
Detassazione investimenti c.d. Tremonti-ter: possibile correggere la dichiarazione con riferimento agli effetti della possibile cumulabilità con altre agevolazioni di carattere non fiscale    

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 132 E del 20 dicembre 2010: «AGEVOLAZIONI FISCALI - DICHIARAZIONI FISCALI - Detassazione dal reddito d'impresa di un importo pari al 50 per cento del valore degli investimenti effettuati dal 1° luglio 2009 al 30 giugno 2010 (c.d. Tremonti-ter) - Detassazione degli investimenti in nuovi macchinari e in nuove apparecchiature compresi nella divisione 28 della tabella ATECO - Cumulo con altre agevolazioni non fiscali - Possibilità di correggere la dichiarazione dei redditi con riferimento agli effetti della possibile cumulabilità con altre agevolazioni di carattere non fiscale - Dichiarazione integrativa a favore al fine di avvalersi dell'agevolazione Tremonti ter in caso di cumulabilità - Possibilità - Oltre il termine prescritto per la presentazione della dichiarazione relativa al periodo successivo - Istanza di rimborso ex art. 38 del DPR 29/09/1973, n. 602 - Ammissibilità - Dichiarazione integrativa a sfavore in caso di non cumulabilità - Art. 2, commi 8 e 8-bis, del DPR 22/07/1998, n. 322 - Art. 5, del DL 01/07/2009, n. 78, conv., con mod., dalla L 03/08/2009, n. 102 - Art. 2, commi 8 e 8-bis, del DPR 22/07/1998, n. 322»

 

 

   

RISPARMIO ENERGETICO E RISTRUTTURAZIONI
INTERVENTI EDILIZI AGEVOLABILI E RITENUTA DEL 10%  
 

file PDF Bonus ristrutturazioni e risparmio energetico. Arrivano i chiarimenti sul Piano Casa e la ritenuta sui bonifici

Comunicato stampa dell'Agenzia delle Entrate del 4 gennaio 2011
 

file PDF Ritenuta d'acconto del 10% operata da banche e Poste sui bonifici disposti per beneficiare delle detrazioni per le ristrutturazioni e il risparmio energetico subite da consorzio: possibile il trasferimento delle ritenute alle imprese consorziate  

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 2 E del 4 gennaio 2011: «RISCOSSIONE - ACCERTAMENTO DELLE IMPOSTE DIRETTE - Spese di intervento di recupero del patrimonio edilizio e per interventi di risparmio energetico - Detrazione d'imposta del 36 per cento prevista per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio - Detrazione d'imposta del 55 per cento per incentivare la realizzazione di interventi di risparmio energetico - Ritenuta del 10 per cento a titolo di acconto dell'imposta sul reddito operate da banche e Poste Italiane Spa all'atto dell'accredito dei pagamenti relativi a bonifici disposti dai contribuenti per beneficiare delle detrazioni - Ritenuta di imposta del 10 per cento in presenza di attività svolta da consorzi di imprese con attività esterna - Trasferimento delle ritenute da parte del Consorzio alle imprese consorziate - Possibilità - Adempimenti - Preventivo assenso del consorzio da manifestare in apposito atto avente data certa (verbale del Consiglio di amministrazione, ovvero dallo stesso atto costitutivo del Consorzio) - Art. 2602 c.c. - Art. 25, del DL 31/05/2010, n. 78, conv., con mod., dalla L 30/07/2010, n. 122 - Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 30/06/2010 - Art. 1, della L 27/12/1997, n. 449 - DM 18/02/1998, n. 41 - Art. 1, commi 344, 345, 346 e 347, della L 27/12/2006, n. 296 - DM 19/02/2007»
 

file PDF Oneri di urbanizzazione e per la TOSAP legati alla realizzazione di interventi edilizi che danno diritto alle detrazioni del 36% o del 55% pagati ai Comuni: non soggetti alla ritenuta del 10 per cento

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 3 E del 4 gennaio 2011: «RISCOSSIONE - ACCERTAMENTO DELLE IMPOSTE DIRETTE - Spese di intervento di recupero del patrimonio edilizio e per interventi di risparmio energetico - Oneri corrisposti ai Comuni - Oneri di urbanizzazione - TOSAP (ad esempio pagata per l'impianto dei ponteggi) - Spese pagate con modalità obbligatorie in favore di pubbliche amministrazioni (Comuni) diverse dal bonifico - Detrazione d'imposta del 36 per cento prevista per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio - Detrazione d'imposta del 55 per cento per incentivare la realizzazione di interventi di risparmio energetico - Spettanza - Fondamento - Ritenuta del 10 per cento a titolo di acconto dell'imposta sul reddito operate da banche e Poste Italiane Spa all'atto dell'accredito dei pagamenti relativi a bonifici disposti dai contribuenti per beneficiare delle detrazioni - Non applicabilità agli oneri corrisposti ai Comuni - Ritenuta del 10 per cento subite dai Comuni - Possibilità di rimborso o compensazione - Fondamento - Art. 25, del DL 31/05/2010, n. 78, conv., con mod., dalla L 30/07/2010, n. 122 - Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 30/06/2010 - Art. 1, della L 27/12/1997, n. 449 - DM 18/02/1998, n. 41 - Art. 1, commi 344, 345, 346 e 347, della L 27/12/2006, n. 296 - DM 19/02/2007»


file PDF Le detrazioni del 36% o del 55% non si applicano agli ampliamenti

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 4 E del 4 gennaio 2011: «IMPOSTE SUI REDDITI - Spese di intervento di recupero del patrimonio edilizio e per interventi di risparmio energetico - Detrazione d'imposta del 36 per cento prevista per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio - Detrazione d'imposta del 55 per cento per incentivare la realizzazione di interventi di risparmio energetico - Interventi edilizi agevolabili - Piano casa - Ristrutturazioni con demolizione e ricostruzione - Solo se la ricostruzione è fedele - Ristrutturazioni con demolizione e ricostruzione con ampliamento - Impossibilità di fruire della detrazione - Ristrutturazione senza demolizione dell'esistente e ampliamento - Possibilità di usufruire della detrazione (per la detrazione del 55% solo se non si tratta di un intervento di riqualificazione energetica globale dell'edificio e) solo per le spese riferibili alla parte esistente - Irrilevanza che gli interventi siano effettuati in deroga ai Piani Regolatori locali in attuazione del Piano casa - Art. 1, della L 27/12/1997, n. 449 - DM 18/02/1998, n. 41 - Art. 1, commi 344, 345, 346 e 347, della L 27/12/2006, n. 296 - DM 19/02/2007 - Art. 31, comma 1, della L 05/08/1978, n. 457 (ora trasfuso nell'art. 3 del DPR 06/06/2001, n. 380) - Art. 11, del DL 25/06/2008, n. 112, conv., con mod., dalla L 06/08/2008, n. 133»

 

 

 

   
 

file PDF Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture: l'Authority di Vigilanza individua i destinatari dell'obbligo di tracciabilità dei flussi finanziari

Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture - Determinazione n. 10 del 22 dicembre 2010: «Ulteriori indicazioni sulla tracciabilità dei flussi finanziari. (Articolo 3, legge 13 agosto 2010, n. 136, come modificato dal decreto-legge 12 novembre 2010, n. 187). (Determinazione n. 10)»

 

 

   
 

file PDF Imposte di registro e sulle successioni e donazioni: i nuovi coefficienti per la determinazione dei diritti di usufrutto a vita e delle rendite o pensioni vitalizie

Decreto del Direttore Generale delle Finanze - Ministero dell'Economia e delle Finanze del 23 dicembre 2010: «Adeguamento delle modalità di calcolo dei diritti di usufrutto a vita e delle rendite o pensioni in materia di imposta di registro e di imposta sulle successioni e donazioni»

 

 

   
 

file PDF Imposta sostitutiva delle imposte ipotecaria e catastale sui contratti di leasing immobiliare in corso di esecuzione alla data del 1° gennaio 2011: le modalità di determinazione e versamento telematico entro il 31 marzo 2011 

Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 14 gennaio 2011: «Modalità per il versamento dell'imposta sostitutiva delle imposte ipotecaria e catastale dovuta per i contratti di locazione finanziaria di immobili in corso di esecuzione alla data del 1° gennaio 2011 di cui all'articolo 1, comma 16, della legge 13 dicembre 2010, n. 220 e approvazione delle relative specifiche tecniche. Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica del modello di comunicazione dei dati catastali degli immobili oggetto di cessione, risoluzione e proroga di contratti di locazione o affitto già registrati alla data del 1° luglio 2010 (modello "CDC")»

 

 

   

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI  IVA
 

file PDF Il nuovo modello di comunicazione annuale dati IVA

Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 17 gennaio 2011: «Approvazione del modello di comunicazione annuale dati IVA con le relative istruzioni e delle caratteristiche tecniche per la stampa»

 

 

   
 

file PDF Le compensazioni in presenza di ruoli scaduti superiori a 1.500 euro non sono sanzionabili fino all'emanazione del decreto a condizione che l'utilizzo dei crediti non intacchi quelli destinati al pagamento del debito fiscale

Comunicato stampa dell'Agenzia delle Entrate del 14 gennaio 2011 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

bottone.gif (698 byte) Abbonati a
Finanza & Fisco