Logo8.gif (19488 byte)

Sfoglia
Finanza & Fisco

getacro.gif (1090 byte)
Scarica il Reader di Acrobat

 

scheda_sfo.GIF (418 byte)

Archivio riviste

cop2.jpg (3253 byte)

V
scheda_cont.gif (1099 byte)

   I commenti
   La legislazione
   La prassi
   La giurisprudenza
  
  

scheda_prod.gif (1178 byte)

Dossier  e   Raccoglitori

Indice in CD-Rom

scheda_que.gif (1136 byte)

roberto5.jpg (18643 byte)

scheda_mul.gif (1157 byte)

La rivista in CD-Rom

copper~3.jpg (41983 byte)

scheda_archivio.gif (1092 byte)

Archivio
e ricerca nel Web

scheda.jpg (995 byte)

Abbonarsi a F&F

Contattateci

Link utili


schedand.jpg (1303 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)

Il Sommario del settimanale n. 39 del 2004 

*ATTENZIONE: gli articoli di questo numero della rivista
sono consultabili solo dagli abbonati registrati

bottone.gif (698 byte) Clicca qui per estendere il tuo abbonamento "Anteprima on line"
   gratis per gli abbonati a "Finanza & Fisco". REGISTRATI SUBITO!


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Edificabilità dei terreni nelle imposte erariali e nell'ICI di Fabio Carrirolo e Giuseppe Tucci

bottone.gif (698 byte) file PDF Area fabbricabile: ai fini ICI sufficiente che tale caratteristica risulti da un piano regolatore generale — Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 16751 del 24 agosto 2004: «ICI (Imposta comunale sugli immobili) - Presupposti - Area fabbricabile - Art. 2, del D.Lgs. 30/12/1992, n. 504 - Necessità di approvazione di strumenti urbanistici di secondo livello - Non sussiste • SANZIONI TRIBUTARIE - ICI (Imposta comunale sugli immobili) - Presupposti - Area fabbricabile - Erronea esclusione dal pagamento del tributo - Assenza di univocità nel testo letterale della legge - Obiettive condizioni di incertezza della norma - Sussistenza - Conseguenze - Non applicabilità delle sanzioni ex art. 6, comma 2, del D.Lgs. 18/12/1997, n. 472 • ICI (Imposta comunale sugli immobili) - Potere degli enti locali - Poteri dei comuni - Nomina commissione tecnica con il compito di effettuare indagini di mercato per la valutazione di aree - Sussistenza»

 

 

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Risolta dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione la diatriba sulla sanatoria della nullità ex art. 156 del c.p.c. della notifica dell'avviso di accertamento di Angelo Buscema

bottone.gif (698 byte) file PDF Applicabile la disciplina della sanatoria ex articolo 156 cod. proc. civ. delle nullità delle notificazioni degli atti processuali all'avviso di accertamento — Corte Suprema di Cassazione - Sezioni Unite Civili - Sentenza n. 19854 del 5 ottobre 2004: «ACCERTAMENTO TRIBUTARIO - Avviso di accertamento - Natura - Atto di natura assimilata a quella processuale - Esclusione - Atto di natura sostanziale - Fondamento - Applicazione di istituti appartenenti al diritto processuale - Richiamo nella disciplina tributaria - Applicabilità della disciplina della sanatoria delle nullità delle notificazioni degli atti processuali all'avviso di accertamento - Possibilità - Conseguenze - Notifica - Nullità - Tempestiva proposizione del ricorso da parte del contribuente - Sanatoria ex art. 156 cod. proc. civ. - Configurabilità - Fondamento - Art. 60, del DPR 29/09/1973, n. 600 - Artt. 156 e 160 del c.p.c. • PROCEDIMENTO CIVILE - Notificazione - Nullità - Nullità e inesistenza della notificazione - Differenze - Fattispecie in tema di sanatoria di notifica nulla di un avviso di liquidazione, in quanto notificato nel domicilio del de cuius ad uno solo degli eredi, e non, come stabilito dall'art. 65 del DPR 29/09/1973, n. 600, a tutti gli eredi, impersonalmente e collettivamente»

  

 

 



 

bottone.gif (698 byte) file PDF Tassazione per trasparenza nelle società di capitali ex artt. 115 o 116 del D.P.R. n. 917/86: il versamento degli acconti d'imposta in presenza dell'esercizio dell'opzione
di Enrico Zanetti
 

 

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Commercio intracomunitario di mezzi di trasporto: disciplina IVA e requisiti per l'immatricolazione
di Marco Peirolo

 

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Processo tributario: non c'è spazio per l'intervento di enti esponenziali per la tutela dei contribuenti

Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 139 del 9 gennaio 2004: «CONTENZIOSO TRIBUTARIO - Procedimento - Parti - Ente esponenziale di una indefinita categoria di contribuenti - Legittimazione a proporre ricorso - Sussistenza - Esclusione - Fondamento - Artt. 14 e 19, del D.Lgs. 31/12/1992, n. 546 • CONTENZIOSO TRIBUTARIO - Procedimento - Procedimento di primo grado - Atti impugnabili - Ruolo e cartella di pagamento - Natura rispettiva - Conseguenze sul regime di impugnabilità - Art. 19, del D.Lgs. 31/12/1992,
n. 546 - Art. 17, del DPR 29/09/1973, n. 602
»

 

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Accertamento non definitivo TARSU: legittima l'iscrizione a ruolo della tassa e degli interessi nel loro intero ammontare

Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 141 del 9 gennaio 2004: «TARSU (Tassa raccolta di rifiuti solidi urbani interni) - Riscossione - Accertamento non definitivo - Iscrizione a ruolo della tassa e degli interessi nel loro intero ammontare - Legittimità - Questione di legittimità costituzionale - Manifesta infondatezza - Art. 72, del D.Lgs. 15/11/1993, n. 507 - Art. 15, del DPR 29/09/1973, n. 602 - Art. 19, del D.Lgs. 26/02/1999, n. 46 - Art. 3 Cost.»

 

 

 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Azione di rimborso: l'onere della prova del pagamento di imposte ricade sul contribuente e riguarda il fatto storico della duplicazione del pagamento, di cui si chiede la restituzione

Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 8439 del 4 maggio 2004: «CONTENZIOSO TRIBUTARIO - Art. 2697 cod. civ. - Applicabilità - Fondamento - Azione di rimborso - Onere della prova - Contribuente - Sussistenza - Art. 2697 c.c. • CONTENZIOSO TRIBUTARIO - Procedimento - Disposizioni comuni ai vari gradi del procedimento - Istruzione del processo - Poteri istruttori del giudice tributario ex art. 7 del D.Lgs. n. 546 del 1992 - Esercizio - Discrezionalità - Limiti - Onere probatorio - Mancato assolvimento - Obbligo dei poteri istruttori - Esclusione - Fondamento - Art. 7, comma 3, del D.Lgs. 31/12/1992, n. 546 - Art. 2697 c.c. - Art. 111 Cost.»

 

 

 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Compromesso immobiliare in caso di sopravvenienza di iscrizioni pregiudizievoli: il promittente acquirente può comunque chiedere l'esecuzione in forma specifica del contratto definitivo

Corte Suprema di Cassazione - Sezione II Civile - Sentenza n. 19135 del 23 settembre 2004: «CONTRATTI - Vendita - Preliminare (compromesso) - Compravendita immobiliare - Scioglimento del contratto - Rescissione - Azione generale di rescissione per lesione - Pluralità di requisiti - Simultanea ricorrenza - Necessità - Insussistenza di uno dei requisiti - Accertamento - Indagine circa la sussistenza degli altri - Irrilevanza - Art. 1448 c.c. • CONTRATTI - Vendita - Preliminare - Contratto preliminare (compromesso) - Esecuzione specifica dell'obbligo di concludere il contratto - Iscrizioni o trascrizioni pregiudizievoli - Presenza - Irrilevanza - Conseguenze - Sospensione del pagamento del prezzo - Determinazione del giudice delle condizioni e modalità di versamento idonee ad assicurare l'acquisto del bene libero da vincoli - Artt. 1351, 1460, 1481 e 2932 c.c.»

 

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Super sanzione dal 200 al 400 per cento del costo del lavoro sommerso: il provvedimento di irrogazione deve essere motivato ed il contribuente può provare la durata del rapporto di lavoro "in nero"

Commissione Tributaria Provinciale di Ancona - Sezione III - Sentenza n. 102 del 6 settembre 2004: «SANZIONI AMMINISTRATIVE - Disposizioni in materia di lavoro irregolare - Sanzione amministrativa dal 200 al 400 per cento del costo del lavoro - Art. 3, commi 3, 4 e 5, del DL 22/02/2002, n. 12, conv., con mod., dalla L 23/04/2002, n. 73 - Computo della durata del rapporto "in nero" - Significato dell'inciso «... per il periodo compreso tra l'inizio dell'anno e la data di constatazione della violazione» - Che il calcolo della sanzione non deve tener conto del periodo pregresso antecedente al 1° gennaio dell'anno in corso alla data della constatazione della violazione - Computo della durata del rapporto "in nero" - Ammessa la prova da parte del contribuente del tempo di durata del rapporto • SANZIONI AMMINISTRATIVE - Disposizioni in materia di lavoro irregolare - Sanzione amministrativa dal 200 al 400 per cento del costo del lavoro - Art. 3, commi 3, 4 e 5, del DL 22/02/2002, n. 12, conv., con mod., dalla L 23/04/2002, n. 73 - Provvedimento di irrogazione delle sanzioni - Applicazione del principio ex art. 7, comma 1, della L 27/07/2000, n. 212 che impone la chiarezza e motivazione degli atti - Obbligo di motivazione - Sussistenza - Motivazione che deve sussistere in relazione ai presupposti e alle finalità dell'atto - Conseguenze - Obbligo di indicazione anche per relationem degli elementi di fatto e probatori utilizzati per definire l'importo della sanzione quali i dati anagrafici del lavoratore "in nero", il contratto collettivo di riferimento, l'inquadramento, le giornate lavorative e il periodo di lavoro»

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Agenzie di viaggio: la certificazione dei compensi percepiti dai propri clienti per il servizio di prenotazione ed emissione di biglietteria aerea  

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 125 E del 29 settembre 2004: «IVA (Imposta sul valore aggiunto) - CERTIFICAZIONE DEI CORRISPETTIVI - Agenzie di viaggi - DPR 21/12/1996, n. 696 - DM 30/06/1992 - Disciplina applicabile ai compensi che le agenzie di viaggio percepiscono direttamente dai propri clienti per l'attività di intermediazione, riferita al servizio di prenotazione ed emissione di biglietteria aerea»

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Distribuzione di carte prepagate da parte di tabaccai: non è un servizio relativo ad operazioni bancarie o creditizie
  

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 128 E del 12 ottobre 2004: «IVA (Imposta sul valore aggiunto) - Art. 10, comma 1, n. 1), del DPR 26/10/1972, n. 633 - Distribuzione di carte prepagate - Servizio relativo ad operazioni bancarie o creditizie - Non configurabilità - Conseguenze - Non applicazione dell'esenzione prevista dall'art. 10, comma 1, n. 1), del DPR n. 633/1972 - Interpello - Art. 11, della L 27/07/2000, n. 212»

 

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Nuova disciplina del contratto di apprendistato introdotta dal D.Lgs. n. 276/2003: i primi chiarimenti per un istituto ancora non operativo

Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 40 del 14 ottobre 2004: «LAVORO - Riforma Biagi - Nuovo contratto di apprendistato - Artt. 47 e ss., del D.Lgs. 10/09/2003, n. 276»

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Esercizio di attività artigianali o commerciali: una raccolta delle ultime risposte del Ministero delle Attività produttive

Documento del Ministero delle attività produttive - Direzione Generale per il Commercio, le Assicurazioni e i Servizi - Raccolta di risposte a quesiti sull'esercizio di attività artigianali o commerciali - Aggiornato al 7 ottobre 2004

RISOLUZIONI

Pasticceria: non è artigiana se è possibile consumare sul posto nei locali di produzione — Risoluzione del Ministero delle attività produttive - Direzione Generale per il Commercio, le Assicurazioni e i Servizi - prot. n. 555433 del 10/08/2004: «IMPRESE ARTIGIANE - Qualificazione - Attività artigianale di pasticceria - Limiti all'esercizio per soggetto che esercita l'attività di somministrazione di alimenti e bevande»

Iscrizione al R.E.C. per somministrazione di alimenti e bevande: la condanna ex art. 650 c.p. per non ottemperanza ad ordinanza Sindacale per ragioni di igiene non è elemento ostativo all'esercizio dell'attività — Risoluzione del Ministero delle attività produttive - Direzione Generale per il Commercio, le Assicurazioni e i Servizi - prot. n. 554785 del 23/08/2004: «Iscrizione al REC (Registro Esercenti il Commercio) per l'attività di somministrazione di alimenti e bevande - Art. 2, comma 4, della L 25/08/1991, n. 287 - Requisiti morali - Condanna ex art. 650 c.p. per non ottemperanza ad ordinanza Sindacale per ragioni di igiene - Condanna che non configura ipotesi di reato contro l'igiene di cui alla legge n. 287/1991»  

Canoni per aree private per mercati: le modalità di determinazione — Risoluzione del Ministero delle attività produttive - Direzione Generale per il Commercio, le Assicurazioni e i Servizi - prot. n. 555275 del 06/08/2004: «Aree di soggetti privati da utilizzare per l'esercizio del commercio su aree pubbliche ai sensi dell'art. 27, comma 1, lett. d) del D.Lgs. 31/03/1998, n. 114 - Canoni per aree private per mercati - Art. 28, comma 1, lett. a), del D.Lgs. 31/03/1998, n. 114 - Modalità per la messa a disposizione del Comune»

Phone center in attività commerciali: l'eventuale suddivisione dell'ambito spaziale non può consentire di derogare al regime dell'orario dell'attività prevalente — Risoluzione del Ministero delle attività produttive - Direzione Generale per il Commercio, le Assicurazioni e i Servizi - prot. n. 556282 del 09/09/2004: «Attività di telefonia svolta all'interno di esercizi commerciali - Prevalenza dell'attività di commercio - Conseguenze - Non possibilità di derogare il regime dell'orario dell'attività di commercio - Irrilevanza di divisione dell'area phone center con pareti divisorie da quella dell'attività di commercio»

Struttura ricettiva di albergo: somministrazione di alimenti e bevande in occasione di matrimoni, comunioni o simili solo se risulta autorizzata ex art. 5, della L. n. 287/1991 — Risoluzione del Ministero delle attività produttive - Direzione Generale per il Commercio, le Assicurazioni e i Servizi - prot. n. 556288 del 09/09/2004: «Struttura ricettiva di albergo - Art. 9, della L 29/03/2001, n. 135 - L 25/08/1991, n. 287 - Somministrazione di alimenti e bevande in occasione di ricevimenti (matrimoni, comunioni o simili) - Possibilità solo per strutture ricettive autorizzate ai sensi dell'art. 5, della L n. 287/1991»  

Vendita al minuto su area pubblica in forma itinerante: la nozione di sosta dei commercianti itineranti — Risoluzione del Ministero delle attività produttive - Direzione Generale per il Commercio, le Assicurazioni e i Servizi - prot. n. 557071 del 04/10/2004: «Vendita al minuto su area pubblica in forma itinerante - D.Lgs. 31/03/1998, n. 114 - Applicabilità della sanzione di cui all'articolo 29, comma 1, del D.Lgs. n. 114/98 in caso di permanenza su una porzione di area pubblica oltre il tempo necessario alla vendita»  

Vendita al minuto su area pubblica in forma itinerante: la sanzione applicabile per lo svolgimento dell'attività in occasione di fiera a posto fisso senza autorizzazione — Risoluzione del Ministero delle attività produttive - Direzione Generale per il Commercio, le Assicurazioni e i Servizi - prot. n. 557072 del 04/10/2004: «Vendita al minuto su area pubblica in forma itinerante - D.Lgs. 31/03/1998, n. 114 - Applicabilità sanzione di cui all'articolo 29, comma 1»

 

 

 
 
 
 
 

 


bottone.gif (698 byte) Abbonati a
Finanza & Fisco