Logo8.gif (19488 byte)

Sfoglia
Finanza & Fisco

getacro.gif (1090 byte)
Scarica il Reader di Acrobat

 

scheda_sfo.GIF (418 byte)

Archivio riviste

cop2.jpg (3253 byte)

V
scheda_cont.gif (1099 byte)

   I commenti
   La legislazione
   La prassi
   La giurisprudenza
  
  

scheda_prod.gif (1178 byte)

Dossier  e   Raccoglitori

Indice in CD-Rom

scheda_que.gif (1136 byte)

roberto5.jpg (18643 byte)

scheda_mul.gif (1157 byte)

La rivista in CD-Rom

copper~3.jpg (41983 byte)

scheda_archivio.gif (1092 byte)

Archivio
e ricerca nel Web

scheda.jpg (995 byte)

Abbonarsi a F&F

Contattateci

Link utili


schedand.jpg (1303 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)

Il Sommario del settimanale n. 36 del 2004 

*ATTENZIONE: gli articoli di questo numero della rivista
sono consultabili solo dagli abbonati registrati

bottone.gif (698 byte) Clicca qui per estendere il tuo abbonamento "Anteprima on line"
   gratis per gli abbonati a "Finanza & Fisco". REGISTRATI SUBITO!


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Consolidato fiscale nazionale: riflessi delle fusioni poste in essere dalle società partecipanti di Fabio Carrirolo 

 

 

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Piano anti-evasione: ritorna d'attualità il redditometro
di Gianfranco Antico

bottone.gif (698 byte) file PDF Redditometro: la presunzione derivante dagli indici è iuris tantum e non lesiva dei principi di capacità contributiva ex art. 53 della Costituzione — Corte Costituzionale - Ordinanza n. 297 del 28 luglio 2004: «ACCERTAMENTO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI - IRPEF (Imposta sul reddito delle persone fisiche) - Accertamento sintetico del reddito - Modalità di determinazione induttiva ed elementi indicativi di capacità contributiva utilizzabili dall'ufficio impositore - Individuazione interamente demandata a decreti del Ministro delle finanze - Asserita incidenza sulla capacità contributiva - Indebita sottrazione della discrezionalità ministeriale ai controlli del Parlamento, del Governo e del Consiglio di Stato - Assenza di direttive per l'autorità "delegata" - Asserito
contrasto con il principio di razionalità costituzionale - Manifesta infondatezza della questione - Art. 38, 4° comma, secondo periodo, del DPR 29/09/1973, n. 600, come sostituito dall'art. 1 della L 30/12/1991, n. 413, comma ulteriormente modificato dall'art. 1 del D.L. 31/05/1994, n. 330, conv., con mod., nella L 27/07/1994, n. 473 - Artt. 3, 70, 76, e 100, primo comma, Cost. - Art. 17, della L 23/08/1988, n. 400
»

 

 

 



 

bottone.gif (698 byte) file PDF Presunzione fiscale di prioritaria distribuzione di utili e delle riserve di utili: aspetti critici di Ennio Vial

 

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Collaborazione di ONLUS nel settore della ricerca scientifica con privati: primi chiarimenti sulle attività istituzionali e direttamente connesse di Stefano Ragghianti

bottone.gif (698 byte) file PDF ONLUS nella ricerca: la proprietà dei risultati della sperimentazione rende istituzionale anche l'attività svolta per privati in "convenzione" — Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 123 E del 22 settembre 2004: «ONLUS (Organizzazioni non lucrative di utilità sociale) - Attività di ricerca scientifica di particolare interesse sociale - Art. 10, comma 1, lett. a), n. 11), del D.Lgs. 04/12/1997, n. 460 - DPR 20/03/2003, n. 135 - Qualificazione dell'attività di ricerca svolta da fondazione in convenzione con case farmaceutiche - Titolarità dei risultati dell'attività di ricerca svolta in convenzione - Di proprietà della ONLUS - Conseguenze - Qualificazione dell'attività come istituzionale - Titolarità dei risultati delle case farmaceutiche - Conseguenza - Qualificazione dell'attività come connesse - Condizioni - Limiti»

 

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Le condizioni per l'ammissibilità di impugnazioni proposte con unico atto contro una pluralità di sentenze

Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 7191 del 15 aprile 2004: «IMPUGNAZIONI CIVILI - Cassazione (ricorso per) - Sentenze dei giudici tributari - Impugnazione, con unico atto, di una
pluralità di sentenze - Ammissibilità - Condizioni - Fattispecie - Art. 360 c.p.c. • IRPEF (Imposta sul reddito delle persone fisiche) - Regime tributario della famiglia - Principio dell'imputazione del reddito al soggetto produttore, con esclusione dei familiari sprovvisti di redditi propri - Conseguenze - C.d. "splitting" - Divieto - Sussistenza - Questione di legittimità costituzionale - Manifesta infondatezza - DPR 22/12/1986, n. 917 - Artt. 3, 29, 35 e 53 Cost.
»

 

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Per l'esclusione dalla autonoma tassabilità ICI delle pertinenze non rileva l'accatastamento distinto delle aree pertinenziali rispetto al fabbricato principale

Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 17035 del 26 agosto 2004: «ICI (Imposta comunale sugli immobili) - Definizione di fabbricati e aree - Art. 2, del D.Lgs. 30/12/1992, n. 504 - Pertinenza - Nozione civilistica - Ex art. 817 cod. civ. - Applicabilità - Attribuzione di distinte partite catastali - Irrilevanza - Fattispecie relativa all'accertamento del vincolo pertinenziale di un'area adibita a giardino rispetto ad un fabbricato distintamente accatastato»

 

 

 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Compensi professionali: la fatturazione e il pagamento
di alcune prestazioni non provano compiutamente l'inesistenza di altre non fatturate

Corte Suprema di Cassazione - Sezione II Civile - Sentenza n. 12825 del 12 luglio 2004: «PROFESSIONI - LAVORO - Lavoro autonomo - Contratto d'opera professionale - Professioni intellettuali - Compenso (onorario) - Compenso per l'opera professionale - Fatturazione di alcune prestazioni - Quietanza - Natura - Valore probatorio - Prova dell'inesistenza di altre prestazioni non fatturate - Esclusione - Salvo che dai documenti non risulti
da speciali elementi o dal complessivo tenore del documento la rinuncia ad altre pretese
»

 

 

 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Appalti pubblici: per il pagamento la fattura non è condicio sine qua non

Corte Suprema di Cassazione - Sezione I Civile - Sentenza n. 14465 del 29 luglio 2004: «APPALTI PUBBLICI - Contratti tra imprese e Pubbliche Amministrazioni - Corrispettivi - Versamenti da parte della Pubblica Amministrazione - Condizioni per il pagamento delle prestazioni - Preventiva emissione della fattura da parte della società appaltatrice - Necessità - Esclusione - Disposizione prevista dall'art. 6, comma 5, del DPR 26/10/1972, n. 633 - Irrilevanza»

 

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Criteri di valutazione nel bilancio: i costi per la risoluzione di un contratto di commercializzazione in esclusiva considerato ostacolo per la creazione di una nuova rete di vendita non possono essere considerati spese di ampliamento

Corte Suprema di Cassazione - Sezione I Civile - Sentenza n. 17210 del 28 agosto 2004: «SOCIETÀ - Di capitali - Bilancio - Contenuto - Criteri di valutazione - Art. 2426, primo comma, n. 5), cod. civ. - Costi di ampliamento - Iscrizione nell'attivo dello stato patrimoniale con correlativa imputazione nel conto economico dell'esercizio del solo costo di ammortamento, distribuito in cinque anni - Condizioni - Risoluzione anticipata di un contratto di distribuzione in esclusiva ritenuto di ostacolo all'ampliamento aziendale (creazione nuova rete commerciale) - Riconducibilità alla nozione di costi di ampliamento - Esclusione - Violazione dell'art. 2426, primo comma, n. 5), cod. civ. - Sussistenza»

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF La Cassazione Penale esclude il concorso fra il delitto di dichiarazione fraudolenta e il reato di truffa ai danni dello Stato

Corte Suprema di Cassazione - Sezione II Penale - Sentenza n. 47701 del 12 dicembre 2003: «REATI TRIBUTARI - Concorso fra frode fiscale e truffa ai danni dello Stato - Specialità della frode fiscale rispetto alla truffa - Conseguenza - Inconfigurabilità del concorso fra i due reati - Art. 640 cod. pen. - D.Lgs. 10/03/2000, n. 74»

 

 


 

Super sanzione dal 200 al 400 per cento
del costo del lavoro sommerso


bottone.gif (698 byte)
file PDF Il Giudice tributario può modificare il livello di inquadramento del lavoratore e il contratto applicabile per rideterminarla

Commissione Tributaria Provinciale di Savona - Sezione III - Sentenza n. 356 del 28 novembre 2003: «SANZIONI AMMINISTRATIVE - Disposizioni in materia di lavoro irregolare - Sanzione amministrativa dal 200 al 400 per cento del costo del lavoro - Art. 3, commi 3, 4 e 5 DL 22/02/2002, n. 12, conv., con mod., dalla L 23/04/2002, n. 73 - Modalità di determinazione delle sanzioni - Classificazione del datore di lavoro - Livello di inquadramento del lavoratore - Rilevanza dell'inquadramento e del settore di appartenenza ai fini della determinazione del costo del lavoro preso a base per la quantificazione della sanzione - Potere dei giudici - Possibilità di riqualificare il contratto di riferimento e il livello di inquadramento del lavoratore per rideterminare le sanzioni »


bottone.gif (698 byte) file PDF Non irrogabile per l'impiego di lavoratori «in nero» utilizzati in periodi precedenti al 25.04.2002

Commissione Tributaria Provinciale di Bergamo - Sezione I - Sentenza n. 73 del 29 maggio 2004: «SANZIONI AMMINISTRATIVE - Disposizioni in materia di lavoro irregolare - Sanzione amministrativa dal 200 al 400 per cento del costo del lavoro - Art. 3, commi 3, 4 e 5 DL 22/02/2002, n. 12, conv., con mod., dalla L 23/04/2002, n. 73 - Utilizzo di lavoratori in nero nel periodo precedente all'entrata in vigore della L 73/2002 - Principio di legalità - Art. 3, del D.Lgs. 18/12/1997, n. 472 - Conseguente - Non applicabilità della sanzione - Qualificazione del rapporto di lavoro - Il contribuente può sempre addurre produzioni documentali e/od argomenti idonei a giustificare e a provare un differente tipo di rapporto - Caso di specie - Il contribuente ha dimostrato che i presunti rapporti lavorativi in nero configuravano degli stage di apprendimento che non costituivano rapporto di lavoro subordinato»
 

bottone.gif (698 byte) file PDF Esistenti le eccezionali circostanze ex articolo 7, u.c. del D.Lgs. 472/97 se c'è il rischio di sproporzione tra l'entità della sanzione inflitta e la gravità del fatto colpevole

Commissione Tributaria Provinciale di Savona - Sezione I - Sentenza n. 199 dell'11 agosto 2004: «SANZIONI AMMINISTRATIVE - Disposizioni in materia di lavoro irregolare - Sanzione amministrativa dal 200 al 400 per cento del costo del lavoro - Art. 3, commi 3, 4 e 5 DL 22/02/2002, n. 12, conv., con mod., dalla L 23/04/2002, n. 73 - Criteri di determinazione della sanzione - Art. 7, del D.Lgs. 18/12/1997, n. 472 - Rischio di determinare una sproporzione tra l'entità della sanzione inflitta e la gravità del fatto colpevole - Configurazione di esistenza di circostanze eccezionali ex art. 7, comma 4, del D.Lgs. 472/97 - Sussistenza - Conseguenze - Quantificazione della sanzione nella misura della metà del minimo edittale - Concorso di violazione e continuazione - Art. 12, del D.Lgs. 18/12/1997, n. 472 - Utilizzo di più lavoratori in nero nello stesso periodo - Configurazione del concorso/continuazione - Conseguenze - Determinazione delle sanzioni con i criteri previsti dall'art. 12, comma 1, del D.Lgs. 472/97»

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Comunicazione relativa al regime di tassazione del consolidato fiscale nazionale: le istruzioni sull'attribuzione delle perdite rettificate

Comunicato di rettifica (errata-corrige) relativo al modello per la «Comunicazione relativa al regime di tassazione del consolidato nazionale», approvato con provvedimento dell'Agenzia delle entrate 2 agosto 2004

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF I benefici della chiusura delle liti fiscali pendenti non si applicano agli interessi ex artt. 47, 48 e 49 del D.Lgs. 13 aprile 1999, n. 112 dovuti dai concessionari del servizio di riscossione dei tributi

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 103 E del 30 luglio 2004: «SANATORIE E CONDONI - CHIUSURA LITI FISCALI PENDENTI - Art. 16, della L 27/12/2002, n. 289 - Interessi dovuti ai sensi degli articoli 47, 48 e 49 del D.Lgs. 13/04/1999, n. 112 dai concessionari del servizio di riscossione dei tributi - Non applicazione agli interessi dei benefici della definizione»

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Chiusura liti fiscali pendenti: definibili le controversie relative alle sanzioni per l'impiego di lavoratori irregolari e rinuncia alle misure cautelari pro Fisco solo con l'integrale pagamento delle somme dovute per la sanatoria

Circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 41 E del 17 settembre 2004: «SANATORIE E CONDONI - CHIUSURA LITI FISCALI PENDENTI - Art. 16, della L 27/12/2002, n. 289 - Art. 2, comma 49, della L 24/12/2003, n. 350 - Sanzioni per l'impiego di lavoratori irregolari - Sanzione amministrativa dal 200 al 400 per cento del costo del lavoro - Art. 3, commi 3, 4 e 5, del DL 22/02/2002, n. 12, conv., con mod., dalla L 23/04/2002, n. 73 - Controversie incluse nell'ambito di applicazione della chiusura delle liti - Provvedimenti cautelari pro fisco - Cancellazione dei provvedimenti per chiusura delle liti - Condizioni - Integrale pagamento di quanto dovuto per la definizione»

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Le controversie in materia di COSAP e sulle infrazioni valutarie rientrano nella giurisdizione del Giudice ordinario

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 121 E del 17 settembre 2004: «CONTENZIOSO TRIBUTARIO - Oggetto della giurisdizione tributaria - Art. 2 del D.Lgs. 31/12/1992, n. 546, come sostituito dall'art. 12, comma 2 della
L 28/12/2001, n. 448 (finanziaria 2002) - Ambito della giurisdizione tributaria - Controversie in materia di canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP) - Art. 63, del D.Lgs. 15/12/1997, n. 446 - Esclusione dalla giurisdizione tributaria delle controversie attinenti alla debenza del canone - Sussitenza - Conseguenze - Competenza giurisdizionale del Giudice ordinario - Infrazioni valutarie - DPR 31/03/1988, n. 148 - Competenza giurisdizionale del Giudice ordinario - Sussistenza»

 

 


 


bottone.gif (698 byte)
file PDF Gli indici Istat per il mese di agosto 2004

 

 
 
 

 


bottone.gif (698 byte) Abbonati a
Finanza & Fisco