Logo8.gif (19488 byte)

Sfoglia
Finanza & Fisco

getacro.gif (1090 byte)
Scarica il Reader di Acrobat

 

scheda_sfo.GIF (418 byte)

Archivio riviste

cop2.jpg (3253 byte)

V
scheda_cont.gif (1099 byte)

   I commenti
   La legislazione
   La prassi
   La giurisprudenza
  
  

scheda_prod.gif (1178 byte)

Dossier  e   Raccoglitori

Indice in CD-Rom

scheda_que.gif (1136 byte)

roberto5.jpg (18643 byte)

scheda_mul.gif (1157 byte)

La rivista in CD-Rom

copper~3.jpg (41983 byte)

scheda_archivio.gif (1092 byte)

Archivio
e ricerca nel Web

scheda.jpg (995 byte)

Abbonarsi a F&F

Contattateci

Link utili


schedand.jpg (1303 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)

Il Sommario del settimanale n. 36 del 2002 

*ATTENZIONE: gli articoli di questo numero della rivista
sono consultabili solo dagli abbonati registrati

bottone.gif (698 byte) Clicca qui per estendere il tuo abbonamento "Anteprima on line"
   ╚ gratis per gli abbonati a "Finanza & Fisco". REGISTRATI SUBITO!

Help2.JPG (1793 byte)

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Sono sindacabili i comportamenti antieconomici degli imprenditori di Carmelo Grimaldi

bottone.gif (698 byte) file PDF Accertamento analitico-induttivo basato su comportamenti antieconomici: i componenti sproporzionati attivi o passivi del reddito vanno valutati con il criterio del «valore normale» — Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 10802 del 24 luglio 2002: «ACCERTAMENTO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI - Accertamenti e controlli - Avviso di accertamento - Reddito d'impresa - Onere della prova - Distribuzione • IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Determinazione del reddito - Detrazioni - Onere della prova - Distribuzione - Art. 2697, c.c. • ACCERTAMENTO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI - Accertamenti e controlli - Poteri degli uffici delle imposte - Comportamenti antieconomici del contribuente non sorretti da giustificazione - Accertamento presuntivo - Legittimità - Annullamento - Motivazione del giudice di merito - Caratteri - Fattispecie • IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Determinazione del reddito - Comportamenti antieconomici del contribuente non sorretti da giustificazione - Accertamento presuntivo - Legittimità - Annullamento - Motivazione del giudice di merito - Caratteri - Fattispecie - Art. 39, del DPR 29/09/1973, n. 600 • IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Criteri di valutazione - Principio generale del valore normale dei beni, stabilito dall'art. 9 DPR n. 917 del 1986 - Valore, oltre che contabile, anche fiscale - Affermazione - Conseguenze - Potere dell'Ufficio di verifica - Fattispecie in tema di servizi resi dalla società contribuente alle sue controllate - Art. 9, del DPR 22/12/1986, n. 917»

bottone.gif (698 byte) file PDF Accertamenti analitici-induttivi basati su comportamenti antieconomici: legittima la negazione della deducibilità di costi valutati dal Fisco insussistenti o sproporzionati — Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 11240 del 30 luglio 2002: «IRPEG (Imposta sul reddito delle persone giuridiche) - Società di capitali ed equiparati - Reddito imponibile - Plusvalenze e minusvalenze - Impresa - Acquisto di partecipazioni in altre società - Iscrizione in bilancio di costi non documentati o non inerenti come componente negativa del patrimonio - Possibilità - Affermazione - Conseguenze - Regime delle plusvalenze tassabili - Applicabilità - Fattispecie - Artt. 53, 54 e 75, del DPR 22/12/1986, n. 917 • IRPEG (Imposta sul reddito delle persone giuridiche) - Società di capitali ed equiparati - Reddito imponibile - Plusvalenze e minusvalenze - Poteri dell'amministrazione finanziaria - Valutazione di congruità di costi e ricavi e rettifica delle dichiarazioni - Valori indicati in libri sociali o contratti - Deducibilità - Sindacabilità del "quantum" - Legittimità - DPR 22/12/1986, n. 917 • CONTENZIOSO TRIBUTARIO - Procedimento - Costi ed oneri deducibili dal reddito d'impresa nella disciplina dei DPR n. 597 del 1973, n. 598 del 1973 e n. 917 del 1986 - Prova - Onere del contribuente - DPR 22/12/1986, n. 917 • IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Determinazione del reddito - Detrazioni - Altri costi ed oneri - Costi sostenuti per ripianare le perdite delle società partecipate - Deducibilità secondo il principio dell'esercizio dell'anno di competenza - Affermazione - Fondamento - Artt. 75 e 61, c. 5, del DPR 22/12/1986, n. 917»

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Non commerciali per la Cassazione le attività degli enti assistenziali rivolte a propri associati  
di Stefano Ragghianti

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF La distrazione delle spese processuali nel processo tributario di Carmela Lucariello

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF La proroga al 30 novembre della rivalutazione dei terreni di Enrico Zanetti

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Valutazione dell'azienda in caso di cessione ai fini delle imposte dirette: i riflessi della determinazione del valore ai fini dell'imposta di registro  
di Salvatore Albanese e Rosita Donzì

bottone.gif (698 byte) file PDF Plusvalenze realizzate da cessione di aziende: le modalità di calcolo del periodo triennale di possesso ai fini dell'applicazione dell'imposta sostitutiva del 19 per cento — Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 42 E del 14 febbraio 2002: «IMPOSTE SUI REDDITI - Plusvalenze patrimoniali - Plusvalenze realizzate mediante cessione di aziende possedute per un periodo non inferiore a tre anni - Modalità di computo del periodo triennale in caso di società per azioni costituita a seguito di privatizzazione di ente pubblico - La trasformazione dell'ente pubblico in società di capitali non interrompe i termini di decorrenza del possesso - Conseguenze - Applicabilità degli artt. 1 e 4, comma 2, del D.Lgs. 08/10/1997, n. 358 - Conferimenti effetuati in regime di neutralità fiscale - Art. 4, comma 1 del D.Lgs. 358/97 - Modalità di computo del termine triennale in capo alla società conferitaria - Art. 6, comma 4, della L 21/11/2000, n. 342 - Interpello - Art. 11, L 27/07/2000, n. 212»

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Spese di giudizio: il valore della lite va calcolato utilizzando le tariffe professionali

Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 3355 del 7 marzo 2002: «CONTENZIOSO TRIBUTARIO - Procedimento - Spese del giudizio - Compensi agli incaricati dell'assistenza tecnica - Liquidazione - Valore della lite - Determinazione - Criterio - Tariffe professionali - Applicabilità - Artt. 12 e 15, del D.Lgs. 31/12/1992, n. 546 - Art. 47, del DPR 06/03/1997, n. 100»

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Socio di società di persone: l'infedele dichiarazione causata dalla rettifica a carico della società non è sanzionabile se non c'è colpa

Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 3539 del 12 marzo 2002: «ACCERTAMENTO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI - SANZIONI TRIBUTARIE - Omissione, incompletezza e infedeltà della dichiarazione - Socio di società di persone - Reddito di partecipazione - Omessa dichiarazione nella misura risultante dalla rettifica operata nei confronti della società - Conseguenze - Art. 5, del DPR 29/09/1973, n. 597 - Art. 46, del DPR 29/09/1973, n. 600 - Art. 5, del DPR 22/12/1986, n. 917 - Art. 1, del D.Lgs. 18/12/1997, n. 471 - Artt. 3, comma 3, 25, comma 2, e 29, comma 1, lett. a), del D.Lgs. 18/12/1997, n. 472»

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Contratti di appalto di durata ultrannuale: ai fini della
Tremonti-bis rileva lo stato di avanzamento lavori (SAL)
verificati e accettati o l'accettazione di ogni singola partita

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 259 E del 1° agosto 2002: «IMPOSTE SUI REDDITI - Tremonti-bis - Detassazione del reddito d'impresa - Artt. 4 e 5 della L 18/10/2001, n. 383 - Sostituzione di precedenti agevolazioni fiscali - Art. 3 del DL 10/06/1994, n. 357, conv., con mod., dalla L 08/08/1994, n. 489 - Investimenti realizzati mediante contratti di appalto ex art. 1655 c.c. di durata ultrannuale - Computo dell'agevolazione in ciascun periodo imposta - In riferimento allo stato di avanzamento lavori (SAL) verificati e accettati o accettazione di ogni singola partita - Art. 1666 c.c. - Conseguenze - In mancanza di uno stato si avanzamento lavoro o di un atto o fatto ad esso equivalente ex art. 1666 del codice civile non è possibile considerare l'investimento come realizzato»

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Ente pubblico di assistenza e beneficenza (IPAB): la preparazione di pasti esente da IVA e IRPEG solo se resa direttamente nei confronti dei propri assistiti

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 290 E del 9 settembre 2002: «IVA (Imposta sul valore aggiunto) - IRPEG - IRAP - Ente pubblico di assistenza e beneficenza (IPAB) - L 17/07/1890, n. 6972 - L 08/11/2000, n. 328 - Attività di preparazione di pasti rese a favore di anziani esterni alla casa di riposo assistiti da altri enti pubblici - Operazione esente - Art. 10, n. 27-ter), del DPR 26/10/1972, n. 633 - Non applicabilità - La disposizione fa riferimento solo alle prestazioni rese direttamente dall'ente - Somministrazione di pasti e bevante - Decommercializzazione dell'attività - Art. 88, comma 2, lett. b) del DPR 22/12/1986, n. 917 - Portata - Deroga al art. 111 comma 4 del DPR 917/86 - Sussistenza - Limiti - Riservata solo alle prestazioni rese direttamente dall'ente - Interpello - Art. 11, della L 2707/2000, n. 212»

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Riscatto anni di laurea: i contributi volontari versati ai fini della buonauscita sono integralmente deducibili

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 298 E del 12 settembre 2002: «IMPOSTE SUI REDDITI - Oneri deducibili - Riscatto anni di laurea - Contributi versati volontariamente ai fini della buonauscita - Equiparazioni ai contributi previdenziali versati facoltativamente alla gestione della forma pensionistica obbligatoria di appartenenza - Conseguenze - Deduzione integrale - Art. 10, comma 1, lett. e) del DPR 22/12/1986, n. 917 - Interpello - Art. 11, della L 27/07/2000, n. 212»

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Le spese di carattere promozionale sostenute a margine di fiera di settore per l'intrattenimento dei potenziali clienti dell'azienda sono di «pubblicità»

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 316 E del 2 ottobre 2002: «IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Spese di pubblicità e di rappresentanza - Art. 74, comma 2 del DPR 22/12/1986, n. 917 - Qualificazione di determinate spese tra quelle di pubblicità e di propaganda ovvero tra quelle di rappresentanza - Fattispecie - Offerta gratuita ai visitatori di fiera del settore di appartenenza di un servizio di bus navetta tra la fiera e l'azienda, di intrattenimenti serali con cene a buffet e spettacoli rappresentati all'interno dei locali dell'azienda - Spese di carattere promozionale sostenute a margine di manifestazione fieristica per l'intrattenimento dei potenziali clienti dell'azienda ed a stabilire un significativo contatto con la comunità - Qualificazione come spese di pubblicità - Ammissibilità - Richiesta di parere ai sensi dell'art. 21, comma 9, L 30/12/1991, n. 413»

 

 

QUALIFICAZIONE DELLE SPESE DI 
PUBBLICIT└, DI RAPPRESENTANZA O DI SEMPLICI 
COSTI PER LA VENDITA

i pareri del Comitato Consultivo per l'Applicazione delle Norme Antielusive

bottone.gif (698 byte) file PDF I costi sostenuti per l'acquisto di espositori, concessi in uso gratuito a terzi finalizzati ad ottenere la migliore visione dei beni oggetto di vendita, sono per beni strumentali ammortizabili — Parere n. 16 del 22/06/1998: «IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Costi per l'acquisto di espositori di merci - Qualificazione dei costi - Non configurabilità come spese di rappresentanza né spese di pubblicità e propaganda - Art. 74, del DPR 22/12/1986, n. 917 - Non applicabilità - Ma configurabilità come costi per l'acquisto di beni strumentali concessi in uso gratuito a terzi ammortizzabili ai sensi dell'art. 67 del TUIR»  

bottone.gif (698 byte) file PDF Beni omaggio da abbinare al prodotto in vendita: un caso in cui la spesa può essere considerata relativa all'attività dalla quale derivano ricavi — Parere n. 21 del 24/09/1998: «IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Spese per beni da abbinare al prodotto in vendita - Fattispecie - Bene di valore modesto in omaggio - Forma di incentivazione all'acquisto ovvero bene "civetta" oggetto di vendita congiunta con il bene principale - Qualificazione delle spese - Non configurabilità come spese di rappresentanza né spese di pubblicità e propaganda - Art. 74, del DPR 22/12/1986, n. 917 - Non applicabilità - Ma configurabilità come costi per attività che generano ricavi - Art. 75, del DPR 22/12/1986, n. 917»  

bottone.gif (698 byte) file PDF Le spese di ospitalità sostenute a favore di "personaggi" invitati a partecipare a trasmissioni televisive sono di rappresentanza — Parere n. 2 dell'11/03/1999: «IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Società emittente televisiva - Spese per i viaggi e l'ospitalità concessa ad ospiti (artisti o personalità) per partecipazioni a spettacoli o programmi televisivi - Qualificazione delle spese - Configurabilità come spese di rappresentanza - Art. 74, comma 2 del DPR 22/12/1986, n. 917 - Sussistenza»  

bottone.gif (698 byte) file PDF Parties di presentazione: le spese per gli omaggi a persone che accettano di organizzare nella propria casa incontri per la dimostrazione dei prodotti sono relative ad attività dalla quale derivano ricavi — Parere n. 24 del 04/10/1999: «IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Spese per erogazione di doni a chi organizza in casa propria incontri dimostrativi ed incontri finalizzati alla vendita di un prodotto - Qualificazione delle spese - Non configurabilità come spese di rappresentanza né spese di pubblicità e propaganda - Art. 74, del DPR 22/12/1986, n. 917 - Non applicabilità - Ma configurabilità come costi per attività che generano ricavi - Art. 75, del DPR 22/12/1986, n. 917»  

bottone.gif (698 byte) file PDF Società di promozione e marketing: le spese di ospitalità e di viaggio offerte agli ospiti e quelle di organizzazione di "eventi" sono costi inerenti all'attività ex art. 75 del T.U.I.R. — Parere n. 10 del 13/03/2000: «IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Società di promozione - Spese sostenute per sviluppo attività turistica retribuita - Spese sostenute per l'organizzazione e la gestione di manifestazioni promozionali - Per i viaggi e l'ospitalità concessa ad ospiti operanti nel settore oggetto di promozione - Qualificazione delle spese - Non configurabilità come spese di rappresentanza né spese di pubblicità e propaganda - Art. 74, del DPR 22/12/1986, n. 917 - Non applicabilità - Ma configurabilità come costi per attività che generano ricavi - Art. 75, del DPR 22/12/1986, n. 917»

bottone.gif (698 byte) file PDF Le spese per una crociera riservata ai propri clienti nel corso della quale vengono presentati nuovi prodotti sono di «rappresentanza» — Parere n. 18 del 12/06/2000: «IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Spese di pubblicità e di rappresentanza - Art. 74, comma 2 del DPR 22/12/1986, n. 917 - Qualificazione di determinate spese tra quelle di pubblicità e di propaganda ovvero tra quelle di rappresentanza - Fattispecie - Per crociera riservata ai propri fedeli clienti nel corso della quale vengono presentati ai medesimi nuovi prodotti in anteprima - Spese di rappresentanza - È tale - Conseguenza - Deducibilità ex art. 74, comma 2, DPR n. 917 del 1986»

bottone.gif (698 byte) file PDF Spese per i viaggi e l'ospitalità concessa ai propri clienti invitati a partecipare a fiera: l'efficacia del sistema della "mostra mercato" le qualifica costi per la vendita e non di rappresentanza o di pubblicità — Parere n. 1 del 19/02/2001: «IMPOSTE SUI REDDITI - Redditi di impresa - Spese sostenute in occasione di mostre fieristiche finalizzate a presentazione e vendita di prodotti - Per i viaggi e l'ospitalità concessa ai propri clienti invitati a partecipare alla mostra mercato - Comprovata efficacia in termini di vendite del sistema "mostre mercato" - Qualificazione delle spese - Non configurabilità come spese di rappresentanza né spese di pubblicità e propaganda - Art. 74, del DPR 22/12/1986, n. 917 - Non applicabilità - Ma configurabilità come costi inerenti all'adozione della particolare tecnica di vendita - Art. 75, del DPR 22/12/1986, n. 917»

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF La campagna per la promozione di un prodotto per conto di società con sede in altro stato membro Ue costituisce
prestazione pubblicitaria fuori dal campo IVA per difetto
del presupposto territoriale

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 323 E dell'11 ottobre 2002: «IVA (Imposta sul valore aggiunto) - Riaddebito di costi pubblicitari ad un società Ue - Prestazioni pubblicitarie resi in nome di società italiana e per conto di committente identificato in altro Stato membro - Art. 3 DPR 26/10/1972, n. 633 - Territorialità dell'imposta - Art. 7, quarto comma, lett. d) ed e), del DPR 26/10/1972, n. 633 - La prestazione non soggetta ad IVA, in quanto fuori del campo di applicazione dell'imposta per carenza del requisito della territorialità - Interpello - Art. 11, della L 27/07/2000, n. 212»

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Le schede di lettura del D.L. 24 settembre 2002, n. 209

Schede di lettura della Fondazione Luca Pacioli - n. 4 documento n. 24 del 3 ottobre 2002: «Disposizioni urgenti in materia di razionalizzazione della base imponibile, di contrasto all'elusione fiscale, di crediti di imposta per le assunzioni, di detassazione per l'autotrasporto, di adempimenti per i concessionari della riscossione e di imposta di bollo — DL 24 settembre 2002, n. 209»

 


bottone.gif (698 byte) Abbonati a
Finanza & Fisco