Logo8.gif (19488 byte)

Sfoglia
Finanza & Fisco

getacro.gif (1090 byte)
Scarica il Reader di Acrobat

 

scheda_sfo.GIF (418 byte)

Archivio riviste

cop2.jpg (3253 byte)

V
scheda_cont.gif (1099 byte)

   I commenti
   La legislazione
   La prassi
   La giurisprudenza
  
  

scheda_prod.gif (1178 byte)

Dossier  e   Raccoglitori

Indice in CD-Rom

scheda_que.gif (1136 byte)

roberto5.jpg (18643 byte)

scheda_mul.gif (1157 byte)

La rivista in CD-Rom

copper~3.jpg (41983 byte)

scheda_archivio.gif (1092 byte)

Archivio
e ricerca nel Web

scheda.jpg (995 byte)

Abbonarsi a F&F

Contattateci

Link utili


schedand.jpg (1303 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)

Il Sommario del settimanale n. 17 del 2001

*ATTENZIONE: gli articoli di questo numero della rivista
sono consultabili solo dagli abbonati registrati

bottone.gif (698 byte) Clicca qui per estendere il tuo abbonamento "Anteprima on line"
   gratis per gli abbonati a "Finanza & Fisco". REGISTRATI SUBITO!

Help2.JPG (1793 byte)

 

bottone.gif (698 byte) file PDF La Cassazione cambia rotta sullo Statuto del contribuente di Carmelo Grimaldi

bottone.gif (698 byte) file PDF Interessi sui crediti di imposta ex art. 44 D.P.R. 602/73: con la par condicio fisco-contribuente solo con la notifica dell'ordinativo di pagamento al contribuente decorre il termine finale per il computo — Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 4760 del 30 marzo 2001: «RISCOSSIONE DELLE IMPOSTE - Riscossione delle imposte sui redditi - Modalità di riscossione - Versamento diretto - Rimborsi - Interessi sui crediti di imposta - Pagamento - Disciplina ex art. 44 DPR n. 602/73 - Portata - Decorrenza fino alla notifica dell'ordinativo di pagamento - Art. 44, del DPR 29/09/1973, n. 602»

bottone.gif (698 byte) file PDF La trasparenza amministrativa ex Legge 241/90 e il principio dell'estinzione dell'obbligazione tributaria per compensazione ex art. 8 della Legge 212/2000 trovano ingresso nel processo tributario — Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 1930 del 10 febbraio 2001: «IRPEG (Imposta sul reddito delle persone giuridiche) - Soggetti passivi - Comitato di gestione delle pescherie comunali costituito tra un Comune ed una cooperativa per la pesca e la collocazione del pescato sul mercato locale e nazionale - Natura giuridica - Soggetto IRPEG - Configurabilità - Art. 87, del DPR 22/12/1986, n. 917 • CONTENZIOSO TRIBUTARIO - Onere della prova - Procedimento - Disposizioni comuni ai vari gradi del procedimento - Istruzione del processo - Presentazione della dichiarazione e pagamento della relativa imposta - Deduzione della circostanza da parte del contribuente - Conseguenze - Commissione tributaria - Acquisizione d'ufficio di detta documentazione - Obbligo - Sussistenza - Fondamento - Art. 35, del DPR 26/10/1972, n. 636 - Art. 18, della L 07/08/1990, n. 241 - Statuto del contribuente - Tutela dell'integrità patrimoniale - Principio dell'estinzione dell'obbligazione tributaria per compensazione - Art. 8 della L 27/06/2000, n. 212 - Applicazione - Conseguenze - Fattispecie»


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Professionisti: il trattamento fiscale dei rimborsi di spesa in aggiunta al compenso pattuito di Roberto Fanelli

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Fisco on-line: incaricati alla trasmissione telematica anche i soggetti che abitualmente esercitano la consulenza fiscale di Carlo Nocera

bottone.gif (698 byte) file PDF Il decreto delle Finanze che amplia la platea dei soggetti incaricati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni — Decreto del Ministero delle Finanze del 19 aprile 2001: «Ampliamento delle categorie di soggetti da includere tra gli incaricati alla trasmissione telematica dei dati contenuti nelle dichiarazioni. Art. 3, comma 3, lettera e), del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, come modificato dal decreto del Presidente della Repubblica 22 ottobre 1999, n. 542»

 

 

STUDI DI SETTORE
PERIODO DI IMPOSTA 2000

I commenti

bottone.gif (698 byte) file PDF Professionisti e studi di settore: sperimentazione dal periodo d'imposta 2000 di Carlo Nocera  

bottone.gif (698 byte) file PDF I nuovi studi di settore approvati in vigore dal 2000 

bottone.gif (698 byte) file PDF Il testo del Decreto del Ministero delle Finanze del 16 febbraio 2001: «Approvazione di nove studi di settore relativi ad attività imprenditoriali nel settore del commercio»  

bottone.gif (698 byte) file PDF Il testo del Decreto del Ministero delle Finanze del 16 febbraio 2001: «Approvazione di quattro studi di settore relativi ad attività imprenditoriali nel settore delle manifatture»

bottone.gif (698 byte) file PDF Il testo del Decreto del Ministero delle Finanze del 16 febbraio 2001: «Approvazione di uno studio di settore relativo ad attività imprenditoriali nel settore dei servizi»

bottone.gif (698 byte) file PDF Il testo del Decreto del Ministero delle Finanze del 20 marzo 2001: «Approvazione di 11 studi di settore relativi ad attività professionali» (Lo studio SK05U relativo ai dottori commercialisti, ragionieri e periti commerciali e consulenti del lavoro è riportato in forma integrale)  

bottone.gif (698 byte) file PDF Il testo del Decreto del Ministero delle Finanze del 20 marzo 2001: «Approvazione di 4 studi di settore relativi ad attività imprenditoriali nel settore dei servizi»

bottone.gif (698 byte) file PDF Il testo del Decreto del Ministero delle Finanze del 20 marzo 2001: «Approvazione di 7 studi di settore relativi ad attività imprenditoriali nel settore delle manifatture»

bottone.gif (698 byte) file PDF Il testo del Decreto del Ministero delle Finanze del 20 marzo 2001: «Approvazione di 7 studi di settore relativi ad attività imprenditoriali nel settore del commercio»  


Studi di settore: individuazione delle aree territoriali omogenee in relazione alle quali differenziare le modalità di applicazione

bottone.gif (698 byte) file PDF Il testo del Decreto del Ministero delle Finanze del 16 febbraio 2001: «Individuazione delle aree territoriali omogenee in relazione alle quali differenziare le modalità di applicazione degli studi di settore»

bottone.gif (698 byte) file PDF Il testo del Decreto del Ministero delle Finanze del 20 marzo 2001: «Individuazione di quattro nuove aree territoriali omogenee in relazione alle quali differenziare le modalità di applicazione degli studi di settore per i comparti manifatturieri della: gioielleria, oreficeria e produzione di metalli preziosi; preparazione e confezione di pellicce; fabbricazione di macchine ed apparecchi meccanici; fabbricazione e lavorazione dei prodotti in metallo, escluse macchine e impianti»


I modelli e le istruzioni per l'annotazione separata dei componenti rilevanti ai fini dell'applicazione degli studi di settore

bottone.gif (698 byte)
file PDF Il testo del Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 12 aprile 2001: «Approvazione di due modelli da utilizzare in relazione al periodo d'imposta 2000, per comunicare i dati riguardanti i contribuenti tenuti agli obblighi di annotazione separata previsti dal decreto dirigenziale del 24 dicembre 1999»


Studi di settore dopo il primo anno d'imposta di applicazione: l'adeguamento in dichiarazione non è sanzionabile

bottone.gif (698 byte)
file PDF Risoluzione dell'Agenzia dell'Entrate n. 52 del 24 aprile 2001: «STUDI DI SETTORE - Modalità di applicazione - Art. 62-bis del DL 30/08/1993 n. 331, conv. in legge 29/10/1993 n. 427 - Art. 10 della L 08/05/1998 n. 146 - Indicazione in dichiarazione di maggiori ricavi per adeguamento a quelli risultanti dall'applicazione degli studi di settore dopo il primo periodo di imposta di applicazione»


bottone.gif (698 byte) Abbonati a
Finanza & Fisco