COMUNICATO STAMPA

 

In arrivo il nuovo modello per rendere pił facili gli adempimenti legati alla direttiva europea interessi e canoni

 

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato oggi il modello, che è disponibile anche in lingua inglese e francese, per l’esenzione o il rimborso dell’imposta italiana su interessi e canoni pagati fra società consociate di Stati membri  diversi.

Il modello può essere utilizzato da società, stabili organizzazioni o enti dell’Unione Europea, situate in uno Stato membro diverso dall’Italia, sia per ottenere la detassazione al momento del pagamento di interessi e/o canoni da parte di una consociata con sede in Italia sia per ottenere il rimborso dall’Agenzia delle Entrate, nell’ipotesi in cui sia già stata effettuata la ritenuta alla fonte.

Il modello costituisce un valido aiuto per l’applicazione della Direttiva 2003/49/CE, che, per eliminare gli ostacoli al consolidamento del mercato unico, ha previsto il regime di esonero dall’imposta sugli interessi e i canoni pagati tra società consociate all’interno dell’Unione Europea, con lo scopo di eliminare, nei pagamenti transfrontalieri tra società dello steso gruppo, i fenomeni di doppia imposizione.

Il testo completo del provvedimento e il modello sono disponibili sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it. Un articolo sull’argomento sarà inoltre presente sull’edizione odierna di Fiscooggi - www.fiscooggi.it - il quotidiano telematico dell’Agenzia.