COMUNICATO STAMPA

 

Pronto il modello per la scelta del regime di tassazione speciale Siiq

 

Tutto è pronto per la scelta del regime di tassazione speciale previsto per le Siiq, le società di investimento immobiliare quotate. Il direttore dell’Agenzia delle Entrate ha infatti firmato il provvedimento che disciplina le modalità di scelta del regime speciale e il relativo modello.

Le società che hanno i requisiti dovranno compilare il modello e inviarlo alla direzionale regionale dell’Agenzia entro la chiusura dell’esercizio precedente a quello in cui si decide di entrare nel regime semplificato. Quindi per tutti i soggetti interessati il cui bilancio coincide con l’anno solare la domanda va presentata entro il 31 dicembre prossimo. Il provvedimento interviene per disciplinare alcuni aspetti che determinano la decadenza dal regime. Il requisito che almeno il 35 per cento delle azioni sia detenuto da soci che non possiedono direttamente o indirettamente più dell’1% dei diritti di partecipazione agli utili, indispensabile in fase di prima adesione, non determina la cessazione automatica dal regime se perso successivamente. Il provvedimento inoltre disciplina le comunicazioni da effettuare in caso di operazioni straordinarie quali fusioni, scissioni e conferimenti.

Il nuovo regime, introdotto dalla finanziaria 2007 scatta dal 2008 e prevede al momento dell’ingresso l’introduzione di una imposta sostitutiva dell’Ires e dell’Irap con aliquota al 20% da applicarsi sulla plusvalenza totale al netto di eventuali minusvalenze derivante dalla differenza tra il valore normale degli immobili destinati alla locazione e dei diritti reali sugli stessi e quello risultante alla data di chiusura dell’ultimo bilancio in regime ordinario. Una volta entrata nel regime la società per la parte di reddito d’impresa derivante dall’attività di locazione immobiliare sarà esente dall’Ires e dall’Irap. Per contro la tassazione avverrà in capo ai soci al momento della corresponsione degli utili. Sarà operata una ritenuta del 20%. A precise condizioni l’opzione può essere esercitata, fermo restando il requisito dello svolgimento di attività di locazione immobiliare, anche dalle società residenti non quotate (Siinq).

Il testo completo del provvedimento è disponibile sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate – www.agenziaentrate.gov.it -. Il quotidiano telematico dell’Agenzia – www.fiscooggi.it – pubblica un articolo sull’argomento.

Roma,  28 novembre 2007