COMUNICATO STAMPA

 

Onere della prova alla fondazioni bancarie per usufruire delle agevolazioni fiscali

 

Le fondazioni bancarie, per ottenere la riduzione a metà dell’aliquota Irpeg e l’esonero dalla ritenuta sugli utili societari, devono provare non solo di possedere i requisiti di legge nazionale per accedere al regime agevolativo, ma anche di non avere natura imprenditoriale, secondo quanto stabilito dalle norme europee sugli aiuti di Stato.

E’ quanto chiarito dalla circolare n. 69/E dell’Agenzia delle Entrate, che recepisce l’intervento in materia delle Sezioni unite della Cassazione, le quali hanno fissato nel 2006 criteri interpretativi univoci per la risoluzione dei contenziosi, relativi ai periodi d’imposta - dal 1990 al 1999 - per i quali era applicabile la “legge Amato”.

 

Roma,  17 dicembre 2007