COMUNICATO STAMPA

 

Sisma dell’ottobre 2002 nel territorio della provincia di Catania

I chiarimenti delle Entrate

 

 

I contribuenti della provincia di Catania che hanno beneficiato della proroga relativamente al pagamento dei tributi a seguito del sisma del 2002 potranno mettersi in regola pagando il 50 per cento delle residue imposte da pagare. E’ quanto spiega una circolare dell’Agenzia delle Entrate. La Finanziaria 2007, ricorda la circolare, ha previsto espressamente, per i soggetti interessati dalla proroga dello stato di emergenza, decisa con il Dpcm del 22 dicembre 2005, le modalità e i tempi entro i quali definire la propria posizione. Entro il 30 giugno 2007 potranno mettersi in regola “corrispondendo l’ammontare dovuto per ciascun tributo a titolo di capitale, al netto di versamenti già eseguiti a titolo di capitale e interessi, diminuito al 50 per cento, ferme restando le vigenti modalità di rateizzazione”.

 

In pratica, in relazione ai versamenti tributari che non sono stati saldati in un'unica soluzione, ma ricorrendo ad una rateizzazione mensile, non superiore come intervallo temporale ad otto volte il periodo della sospensione, la Finanziaria 2007 ha stabilito che i contribuenti che non hanno versato la prima rata o più rate in coincidenza con le scadenze prestabilite, possono sanare la rispettiva posizione saldando entro il 30 giugno 2007 le somme dovute. Ad esempio, “un contribuente con debito d’imposta pari a 1000 euro, che abbia beneficiato della sospensione fino al 15 dicembre 2005 e, quindi, eseguito un pagamento parziale pari a 200 euro, potrà avvalersi della definizione in esame versando la somma di 400 euro, corrispondente al 50 per cento della differenza tra 1000 euro e 200 euro”.

 

Naturalmente, i soggetti interessati, e che hanno già optato per un piano di rateizzazione, potranno effettuare i pagamenti delle successive rate versando alle scadenze stabilite un importo pari al 50 per cento di ciascuna rata.

 

Si rammenta che il testo completo della Circolare 20 è disponibile, a partire da oggi, sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate – www.agenziaentrate.gov.it – all’interno della sezione Norme e Circolari.

 

 

Roma, 13 aprile 2007