COMUNICATO STAMPA

 

F24, addebito unico sul conto dell’intermediario

La novità per i versamenti telematici con modello unificato

 

Da domani, 3 luglio, i contribuenti non devono più necessariamente fornire gli estremi del proprio conto corrente per la trasmissione telematica dei modelli F24 da parte degli intermediari abilitati al servizio Entratel. Questi ultimi, infatti, potranno trasmettere i modelli, per conto dei contribuenti che ne faranno richiesta, mediante un addebito unico sul proprio conto corrente delle somme complessivamente dovute.

La novità, che risponde all’esigenza di semplificare gli adempimenti, anche fornendo servizi diversificati di pagamento di tributi, contributi e premi, è contenuta nel provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 21 giugno 2007, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Per usufruire della nuova modalità di versamento, il contribuente dovrà fornire all’intermediario abilitato una specifica autorizzazione a trasmettere i modelli F24 e ad addebitare le relative somme sul conto corrente bancario o postale dello stesso intermediario. Sarà poi cura dell’intermediario che intende avvalersi della nuova modalità di versamento rendere esplicita questa opzione, valorizzando l’apposito campo al momento della predisposizione di ciascun flusso telematico.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it, sono disponibili il provvedimento del direttore, l’allegato B, contenente le Specifiche tecniche,e il Fac simile di autorizzazione alla trasmissione telematica (allegato A).

 

Roma, 2 luglio 2007