COMUNICATO STAMPA

 

 

Più tempo per comunicazioni minusvalenze e differenze negative

In arrivo provvedimento Agenzia

 

Le imprese avranno più tempo per comunicare all’Agenzia delle entrate i dati e le notizie relative alle minusvalenze e alle differenze negative.

È in corso di perfezionamento un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, contenente una rimodulazione dei termini. 

La comunicazione dovrà essere effettuata entro 45 giorni dalla data di scadenza del termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta nel corso del quale le  minusvalenze e differenze negative indicate all’articolo 109, comma 3-bis, del testo unico delle imposte sui redditi, sono state realizzate.

Il provvedimento in corso di perfezionamento modifica la precedente disposizione del 29 marzo 2007, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale numero 86 del 13 aprile 2007. 

Con riferimento ai soggetti per i quali la data di scadenza per l’effettuazione della comunicazione sia antecedente al quarantacinquesimo giorno dalla scadenza dei termini per la presentazione della dichiarazione dei redditi relativa ai soggetti Ires con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, il termine per l’invio della comunicazione sarà prorogato a quest’ultima data. 

Si rammenta inoltre che i nuovi termini saranno applicati anche alla comunicazione delle minusvalenze e delle differenze negative realizzate antecedentemente al 1° gennaio 2006, nei periodi d’imposta a partire da quello in cui si applicano le disposizioni del decreto legislativo 12 dicembre 2003, n. 344. 

 

Roma, 5 giugno 2007