COMUNICATO STAMPA

Un nuovo tentativo di truffa ai danni dei contribuenti

con falso indirizzo di posta elettronica info@agenziaentrate.info

  

Sono stati recentemente segnalati nuovi tentativi di truffa in Rete, utilizzando in maniera fraudolenta il marchio e il logo “Agenzia delle Entrate”. In particolare, sono stati ricevuti messaggi di posta elettronica dall’indirizzo info@agenziaentrate.info – indirizzo e-mail che nulla ha a che vedere con l’Amministrazione fiscale – con i quali vengono chiesti dati personali e persino il curriculum vitae, prospettando opportunità di fantasiose collaborazioni professionali con l’Agenzia delle Entrate stessa.

Altri messaggi provenienti dallo stesso ingannevole mittente, invece, millantano la possibilità di richiedere on-line il rilascio della tessera sanitaria – che come è noto viene inviata automaticamente “a tutti i cittadini muniti di codice fiscale e titolari del diritto all’assistenza sanitaria” - attraverso il sito Internet http://www.agenziaentrate.info, naturalmente altrettanto falso.

L’indirizzo corretto del sito Internet dell’Agenzia delle Entrate è www.agenziaentrate.gov.it.

 Della cosa sono state messe al corrente le autorità di polizia competente.

Questi ultimi tentativi di truffa ai danni dei contribuenti, fra l’altro, si aggiungono a quelli che propongono abbonamenti a pubblicazioni edite dall’Agenzia delle Entrate (che sono invece sempre gratuite), alle false notifiche, alle “catene di s. Antonio” on-line e tutti possono gettare discredito sul nome e sull’immagine dell’Amministrazione fiscale.

Pertanto, si invita chi dovesse essere oggetto di tali tentativi di raggiro a informare sempre e tempestivamente le autorità di polizia o anche qualsiasi ufficio delle Entrate presente sul territorio.

  

Roma, 6 aprile 2006