COMUNICATO STAMPA

 

Versamenti on-line obbligatori dal 1° ottobre

Tutte le modalità: Internet, Entratel, home banking

 

Il prossimo 1° ottobre, per i titolari di partita Iva scatta l’obbligo dei versamenti fiscali e previdenziali tramite modello F24 on-line, così come stabilito dal comma 49 dell’articolo 37 del decreto legge 223/2006 - il cosiddetto decreto “Bersani-Visco” – convertito nella legge 248.

Con l’approssimarsi della data sopra citata, l’Ufficio stampa dell’Agenzia delle Entrate ritiene utili le seguenti precisazioni.

Tutti i titolari di partita Iva sono tenuti al versamento unitario delle imposte e dei contributi in via telematica:

-        direttamente, dopo essersi muniti di codice pin e di password, utilizzando il modello F24 on-line (sito Internet)

-        tramite gli intermediari abilitati, che devono utilizzare il modello F24 cumulativo (Entratel)

-        mediante l’home banking (Cbi – Corporate Banking Interbancario), utilizzando il modello F24.

Roma, 5 settembre 2006

Ulteriore Precisazione:

L’Agenzia delle Entrate, a integrazione del comunicato del 5 settembre scorso sull’obbligo per i titolari di partita Iva di provvedere – a partire dal prossimo 1° ottobre - ai versamenti fiscali e previdenziali tramite modello F24 on-line, precisa che per i contribuenti che eseguono direttamente i versamenti tramite F24 on-line, valgono le stesse regole e le stesse modalità prestabilite per la presentazione e la trasmissione delle dichiarazioni.

Roma, 6 settembre 2006