Homepage    Sfoglia Finanza&Fisco      Contenuti    Prodotti collegati    Servizi collegati     Link utili    Abbonamenti

Agenzia delle Entrate
COMUNICATO STAMPA

Emanata la circolare con le prime indicazioni per la prevenzione e il contrasto all’evasione

 

L’Agenzia delle Entrate ha emanato oggi la circolare n. 3 che fornisce agli uffici locali le prime indicazioni per la prevenzione e il contrasto dell’evasione fiscale, in attesa dell’emanazione delle specifiche direttive contenute nella Convenzione 2004 di prossima emanazione.

La circolare, pertanto, vuole assicurare la continuità, nell’ottica del principio di proficuità dell’azione amministrativa, della lotta al contrasto dell’evasione.

Dal punto di vista operativo, significativa attenzione viene posta ai criteri di selezione delle categorie e dei settori economici su cui dovrà maggiormente focalizzarsi l’attenzione del Fisco.

In particolare, gli interventi degli uffici dell’Agenzia - in cooperazione con la Guardia di Finanza e gli organi di vigilanza degli istituti competenti in materia di previdenza, assistenza obbligatoria e tutela delle condizioni di lavoro - dovranno concentrarsi nel 2004 soprattutto sulle seguenti categorie di contribuenti:

  • contribuenti che risiedono in “paradisi fiscali”, anche attraverso un efficiente scambio di informazioni con gli Stati esteri


  • esercenti arti e professioni e soggetti economici appartenenti al cosiddetto “terzo settore” (in particolare le Onlus)


  • contribuenti, in regime del margine, che commercializzano autovetture comunitarie.

Inoltre, nell’ottica dell’applicazione della riforma fiscale, viene posta particolare attenzione all’adozione di strumenti idonei all’individuazione e al monitoraggio di gruppi di imprese che eserciteranno l’opzione per il consolidato nazionale, previsto dall’articolo 117 del nuovo Tuir.

 

Roma, 29 gennaio 2004