Homepage    Sfoglia Finanza&Fisco      Contenuti    Prodotti collegati    Servizi collegati     Link utili    Abbonamenti

Agenzia delle Entrate
COMUNICATO STAMPA

Prestazioni mediche e paramediche: l’abilitazione scaccia l’Iva.
Sì alle detrazioni sulle prestazioni pensionistiche complementari

 

Le prestazioni per cure mediche e paramediche, se effettuate abusivamente, cioè da persona non abilitata, sono soggette al pagamento dell’Iva. Questo il contenuto della circolare n. 76/E diramata il 2 ottobre dall’Agenzia delle Entrate. La nuova posizione recepisce l’indirizzo interpretativo della Cassazione.

Le detrazioni d’imposta per lavoro dipendente sono applicabili alle somme erogate dalle forme pensionistiche complementari. Questo il contenuto della risoluzione n. 299 che Daniela Grassi commenta nell’edizione odierna del giornale telematico (FiscoOggi.it).

Roma, 3 ottobre 2002