Homepage    Sfoglia Finanza&Fisco      Contenuti    Prodotti collegati    Servizi collegati     Link utili    Abbonamenti

Agenzia delle Entrate
COMUNICATO STAMPA

Il Comune non paga l’Iva sul reddito del parcheggio

Il reddito che l’Amministrazione comunale ricava dalla gestione, affidata a terzi, del parcheggio per auto realizzato per rendere scorrevole il traffico e per migliorare le condizioni di accessibilità alle aree urbane, non deve essere assoggettato a Iva. Lo stabilisce l’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n.210, diramata oggi.

Il provvedimento precisa infatti che la gestione dell’autoparcheggio non ha, in questo caso, natura commerciale, ma si tratta di un’attività sociale, istituzionale, tipica di un’autorità pubblica, che non concretizza esercizio d’impresa e quindi è sottoposta a un regime di diritto pubblico.

Spetta infatti ai Comuni, con ordinanza del sindaco, adottare tutte le misure (compresa la gestione dei parcheggi) per meglio tutelare gli aspetti sociali, ambientali ed economici della circolazione stradale nei centri urbani.

Il testo della risoluzione n.210 del 14/12/01 è disponibile sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.it), nella sezione “Norme e Circolari”.

Roma, 14 dicembre 2001